cmgroup-russia.ru

Cm Group

e’ il punto da cui le esperienze professionali dei suoi fondatori partono per affrontare nuove sfide commerciali.

Al suo interno ha le competenze tecniche, commerciali e gestionali per affrontare le sfide di un mercato estero, come quello russo, che richiede anche un forte “spirito pionieristico”.

Impresa Giovane Ma Con Le Credenziali Di Un Leader!

INTRODUZIONE DEL CODICE QR, MARCATURA DIGITALE IN RUSSIA CHE COS’E’?

E’ un codice nel quale saranno comprese moltissime informazioni quali il paese di origine,la ragione sociale e l’indirizzo del produttore, la data di produzione, il marchio, i materiali di cui è composto, le regole di utilizzo e la cura del prodotto, l’importatore, le certificazioni EAC. Dopo l’ottenimento del codice, il prodotto sara’ aggiunto nel catalogo on line dei prodotti in circolazione. L’introduzione del chip obbligatorio, unitamente al rafforzamento dei controlli e delle nuove sanzioni pecuniare introdotte, avranno un impatto significativo sul mercato, se non addirittura devastante. Se ne avvantaggeranno, con ogni probabilità, le aziende più strutturate o quelle con il giusto partener, che saranno state in grado di adeguarsi in tempi rapidi ai nuovi obblighi di legge. Ad oggi il QR e’ obbligatorio per il solo prodotto Scarpe ma entro il 31.12.2020 sara’ obbligatorio per qualsiasi prodotto venuto nell’UEE. Approfondimenti E ‘essenziale avere la marcatura su ogni confezione al fine di passare lo sdoganamento senza intoppi. I codici QR aiutano a tenere traccia degli articoli e devono essere scansionati quando il prodotto viene venduto al cliente. Solo un distributore (un contribuente della Federazione Russa, persona giuridica ufficialmente registrata) può assegnare codice QR utilizzando attrezzature speciali che generano i codici. Inoltre, poiché il codice viene assegnato attraverso attrezzature speciali – il registratore di emissione – tutte i prodotti a cui sono assegnate le marcature vengono trasferite al saldo di questa società, i prodotti devono essere venduti attraverso l’ingrosso o al dettaglio. Passaggi di codifica: 1. Il produttore e il distributore concordano sull’elenco dei lotti – con le dimensioni e i colori specificati, 2. Il Distributore registra nell’UEE i codici, 3. Il produttore stampa, prima di spedire la merce, questi codici. 4. Un codice – un adesivo per ogni articolo, 5. Indossare la scatola (per una facile lettura), 6. Oltre al codice sull’etichetta, è possibile specificare altre informazioni (in lingue diverse), 7. La scansione del codice è un passaggio obbligatorio quando si vendono le scarpe alla cassa.

Share on facebook
Share on twitter
Share on vk
Share on whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su